Come funziona Stainihard®?

Stainihard®

Più di 1200 vickers di durezza, senza influenzare la resistenza alla corrosione.

Vedi anche gli opuscoli e i certificati

A seconda dell'applicazione, ci sono varie opzioni di processo con l'obiettivo di ottenere le proprietà desiderate.

Durante il processo Stainihard®, la superficie viene arricchita di azoto e carbonio in modo speciale. Questo non è possibile con l’acciaio inossidabile austenitico. L’azoto e il carbonio si diffondono nella superficie del prodotto a bassa temperatura (<450°C). Il risultato è una durezza superficiale molto alta (1200-1400HV0.05) senza influenzare negativamente la resistenza alla corrosione!

genesi e struttura

Lo strato Stainihard® è una zona di austenite espansa (chiamata anche s-fase). Questa zona consiste nel materiale di acciaio inossidabile in questione che contiene una sovrasaturazione di atomi di azoto e di carbonio. Questa sovrasaturazione provoca sollecitazioni di pressione elevate. Questo fa sì che la durezza aumenti significativamente, senza influenzare negativamente la resistenza alla corrosione. La ragione è che con Stainihard® NC la formazione di nitruro di cromo (CrN) e/o carburo di cromo (CrC) è soppressa (creazione dell’austenite espansa). Questo è in contrasto con i processi di nitrazione classici, come il bagno di sale e la nitrazione al plasma, dove la formazione di questo nitruro di cromo e di carburo di cromo riduce significativamente la resistenza alla corrosione!

La profondità di questa zona di austenite espansa formata a Stainihard dipende in parte dal materiale di acciaio inossidabile scelto, dal grado di deformazione e dalle condizioni della superficie.

Torna su